Marsala Turismo - Portale turistico della Città di Marsala | Parole, immagini e atmosfere di una città senza tempo
Marsala Turismo - Portale turistico della Città di Marsala | Parole, immagini e atmosfere di una città senza tempo
sabato, 28 novembre 2020 17:12:28
Utenti collegati: 32

"Ecubastudio" spettacolo di teatro e danza a Mothia

Aree Tematiche
Eventi
Marsala Turismo
1645

Evento

"Ecubastudio" spettacolo di teatro e danza a Mothia
Giovedì 08/08/2013
19:30 21:30
Spettacolo
Isola di Mozia
Arcipelago dello Stagnone
(91025) Marsala - TP
Studio per Ecuba nasce dalla raccolta dei materiali elaborati per il prossimo debutto dell'ECUBA euripidea previsto per luglio 2012.
Ne è scaturito un lavoro inedito‚ sia per la fattura della messa in scena ( molto incentrata sul danza teatro ) che per i temi suscitati dall'approfondimento del personaggio Ecuba:
madre di cento figli‚ regina di Ilio‚ testimone della mattanza che investirà tutta la sua famiglia sino allo sterminio.
Per noi Ecuba è anche l'estrema difesa dell'identità e della storia‚ donna - prima ancora che regina - che cerca strenuamente di "salvare" la memoria di una razza‚ di un popolo e di una discendenza.
Regale e regina nelle Triane e in tutta la prima parte dell'Ecuba..... fino alla scoperta dell'uccisione del piccolo Polidoro. La distruzione sistematica di Troia‚ dei suoi palazzi‚ delle sue mura e delle genti troiane sino ad allora è " sopportabile" nella speranza segreta che memoria e progenia potessero essere salve presso l'alleato e amico Polimestore.
La cagna/Ecuba nasce dalla consapevolezza dell'annullamento di una stirpe‚ di una città e della sua civiltà.
Tre lingue‚ la danza‚ la musica e la parola per inviare lo stesso messaggio: ogni guerra è un immane misfatto dell'uomo‚ qualunque ne sia la causa; è un male terribile per tutti‚ vincitori e vinti; il cuore femminile‚ più di quello maschile‚ ne è travolto e grida‚ con tutta la forza della passione e dell'amore‚ fuori da ogni canone e da ogni ambiguo sofisma; insanabile è la lacerazione di una madre‚ di una sposa‚ di una sorella o di una figlia‚ insostenibile la loro sofferenza‚ irrefrenabili la loro maledizione e la loro vendetta.
Il teatro tragico greco è ‚in tal modo‚ rimesso al centro della scena fosca e insanguinata della nostra epoca; è riproposto come sintesi di tutti tempi degli uomini‚ devastati sempre dalla brama di potere che genera la guerra‚ e sempre sopravvissuti grazie allo stesso dolore, all'incrollabile volontà di espungerlo‚ volta per volta‚ dal proprio grembo.
In Ecuba non c'è il fascino misterioso e romantico dell'irrazionale‚ quanto la coscienza agghiacciante dell'annullamento della sua esistenza come parte di una vita‚ di un popolo e della sua storia.

Mda Produzioni Danza
studio per ECUBA
da Euripide, Virgilio, Seneca
drammaturgia C.Maccagnano/A. Gatti
regia e coreografia Aurelio Gatti
Musica originale Lucrezio De Seta
con Cinzia Maccagnano, Luna Marongiu, Aurelio Gatti, Carlotta Bruni, Rosa Merlino

Isola di Mozia

Arcipelago dello Stagnone - 91025 Marsala TP

Fondazione Giuseppe Whitaker

via Dante, 167 - 90129 Palermo PA
0916820522
info@fondazionewhitaker.it
http://www.fondazionewhitaker.it