Marsala Turismo - Portale turistico della Città di Marsala | Parole, immagini e atmosfere di una città senza tempo
Marsala Turismo - Portale turistico della Città di Marsala | Parole, immagini e atmosfere di una città senza tempo
domenica, 22 ottobre 2017 04:52:10
Utenti collegati: 125

Chiesa di San Matteo a Marsala

Chiese e conventi
11/12/2012
30696
Marsala Turismo
Vai alle foto della Chiesa di San MatteoLe più antiche testimonianze sulla Chiesa di San Matteo di Marsala sono databili ai primi del XIV secolo, grazie anche all'incisione al centro della cupola della data del 1330, anno della sua presumibile costruzione.

Alcune leggende narrano che la chiesa fu, nei primi secoli del Cristianesimo, la prima sede vescovile lilibetana, altre che fu edificata nell’anno mille. Dai risultati di alcuni scavi archeologici sembrerebbe piuttosto che la chiesa sia stata edificata su un tempio pagano dedicato a Nettuno, dio del mare.

Entrando attraverso un portale architravato, si accede ad un portico interno ove due colonne monolitiche sostengono il coretto sul quale è collocato l’organo dei primi del ‘700 costruito da Giacomo Andronico. Una elegante acquasantiera del 1593, opera di Michele Paci, si trova nell’ingresso.

L’altare maggiore in legno e vetro è della fine del ‘700. Nei quattro vani della cupola, molto semplice e bassa, il pittore Giuseppe Bruno nel 1876 ha rappresentato i quattro continenti attraverso immagini allegoriche di donne: l’Africa, che offre un arbusto a un cammello, l’Europa, che regge nella mano sinistra un modello di chiesa, l’America, insieme a un giovane olivatsro che prende una freccia dalla faretra, e l’Asia, seduta su un elefante.

Sulla volta a botte della navata è raffigurato San Matteo mentre contempla la Vergine Maria.

Un restauro del 2000 ha riportato all’antico splendore, tra gli altri, la statua di Santa Lucia del XVIII secolo, opera di artigianato locale realizzata in legno su cui sono stati modellati e poi dipinti la veste e il manto di tela.


Tags