Marsala Turismo - Portale turistico della Città di Marsala | Parole, immagini e atmosfere di una città senza tempo
Marsala Turismo - Portale turistico della Città di Marsala | Parole, immagini e atmosfere di una città senza tempo
sabato, 19 agosto 2017 18:46:38
Utenti collegati: 220

Mozia: la necropoli

Mozia
03/09/2012
19911
Marsala Turismo
Mozia, la necropoliNella zona costiera settentrionale dell’isola, a ridosso della costa, si trova la necropoli della fase arcaica, posta in una vasta zona rocciosa spianata, ove la maggior parte delle tombe rinvenute sono ad incenerizione e sono costituite da piccole fosse scavate nella terra o nella roccia che contengono il cinerario e ai lati gli oggetti del corredo funerario.

I cinerari erano di tre tipi: anfore di vario tipo; un blocco monolitico con una fossetta ricavata al centro destinata a contenere i resti del defunto con un coperchio sempre in pietra; infine, il cinerario era formato da sei lastre tufacee grezze, quattro laterali, una come fondo e una come coperchio.

Il corredo funerario era modesto e costituito prevalentemente da ceramica fenicio-punica; alcune contenevano armi oppure oggetti in oro, argento e bronzo (orecchini, bracciali, ecc.).

Le sepolture più antiche sono databili tra la fine dell’VIII e il VII secolo a.C.; agli inizi del VI secolo l’area fu attraversata dalla costruzione delle mura di cinta della città e la necropoli venne spostata sulla terraferma, a Birgi.

Tags